Il nostro enologo:

ALESSANDRO CELLAI

Al Podere La Villa Cellai e Ilaria hanno raggiunto tutti gli obiettivi di Giacomo. Lui diceva loro che un vino deve avere tre caratteristiche primarie per essere grande: il cuore del territorio, la migliore scelta dei vitigni e l’anima del produttore. Cellai ritiene che il Pargolo, il Chianti Classico prodotto al Podere La Villa sia l’espressione più vera della regola di Giacomo. Infatti dichiara che l’annata 2018 di Pargolo si sta rivelando straordinaria. Poiché anche io sono da tanti anni una seria fan del Pargolo, capisco il suo amore per questo vino che rivela così tanto del territorio di San Casciano, della sua storia e delle sue caratteristiche.

Per il futuro Cellai prospetta una fase di crescita per questa azienda agricola anche attraverso il Merlot in purezza, un Supertuscan che porta il nome di Giacomo e il continuo sviluppo del Chianti Classico Pargolo e sicuramente di qualche altra etichetta. “Con i permessi necessari per iniziare la ristrutturazione di una vecchia tinaia, una proprietà acquistata ad appena un miglio dai vigneti, vedremo davvero una grande opportunità per la crescita del potenziale di Podere La villa” – dice ancora l’enologo
“Giacomo sta illuminando la nostra strada e sono estremamente convinto che faremo grandi vini”.

James Suckling è chiaramente d’accordo, avendo assegnato al “Pargolo” 2016, 92 punti solo pochi giorni fa.